Home

Indice

 
 
 
 
 
 
 
 

Segnalazioni

 

030 CONSIGLI COMUNALI

Selvazzano - opere pubbliche: 28/03/2019

 
6 domande per villa Cesarotti
comunicatp stampa del 26/03/2019 a firma di A. Santamaria - segretario PD Selvazzano D.
 
Abbiamo saputo in questi giorni, a due mesi dalle elezioni comunali, della volontà da parte dell’amministrazione di acquistare dall’Anci l’86 per cento di villa Cesarotti, il restante 14 è già del Comune.
 
Di principio non siamo contrari all’acquisto di un bene storico, tanto più se con l’intervento pubblico salviamo dal possibile degrado una memoria storico-culturale della nostra comunità; in fin dei conti l’operazione di acquisto dai precedenti proprietari fu realizzata nel 2007 dall’amministrazione di centrosinistra precedente all’epoca Soranzo.
Ma sono i motivi per cui l’amministrazione ne giustifica l’attuale acquisto che sono estremamente deboli.

Selvazzano - Consiglio: 04/11/2018

 
la difficoltà di capirsi
lettera inviata al Gazzettino di Padova in risposta ad una lettera di una lettrice,
a firma di R. Dalla Stella – consigliere PD Selvazzano D.
 
Egregio Direttore,
in riferimento alla lettera della Sig.ra V… di Padova, pubblicata nel “ Gazzettino” di oggi 30 ottobre, devo constatare che è proprio vero che oggi non si sa più comprendere un testo, che, come dice il prof. De Mauro, ormai siamo un paese di analfabeti funzionali.Riguardo a tutto ciò da me scritto sulla mozione “i martiri di Codevigo”, sfido la Sig.ra V… e chiunque altro, a trovare un solo passaggio dove io sostenga o, anche solo sottintenda che, l’uccisione a cui si fa riferimento, fosse necessaria.

Selvazzano - Cosiglio: 26/10/2018

 
Una mozione nata per dividere
comunicato stampa del 24/10/2018 a firma di R. Dalla Stella - consigliere PD Selvazzano D.
 
Chi taglia le radici su cui è fondata la nostra Repubblica, oltre a porsi fuori dalla storia, mina alla base i principi che, al di là dei propri valori morali e del proprio credo politico, ognuno di noi è tenuto a riconoscere e a rispettare, lede quindi ciò che deve unire tutti e quindi, di fatto, divide.

Selvazzano - Consiglio: 05/10/2018

 
distinguere i valori “giusti” da quelli “sbagliati”
comunicato stampa del 04/10/2018 a firma di R. Dalla Stella - consigliere PD Selvazzano D.
 
In riferimento alla mozione [ndr. finalizzata a intitolare una strada o una piazza del comune ai “Martiri di Codevigo”] del consigliere Baldin, della lista del sindaco Soranzo, “Selvazzano viva”, volevo ricordare che, per definizione, è “martire” colui che si sacrifica volontariamente, con piena coscienza delle pene o dei pericoli cui va incontro, per un alto ideale, una generosa causa e simili, quindi “generosa causa” è una condizione indispensabile per poter essere definito tale.
 

Selvazzano - manutenzione viabilità: 21/12/2017

 
Cancellati 400 mila euro per le strade
comunicato stampa del 20/12/2017 a firma di A. Santamaria - segretario PD Selvazzano D.
 
Cancellati 400mila euro per le asfaltature programmate per il 2017; una sforbiciata dell’amministrazione Soranzo nell’ultima variazione al bilancio del comunale, pari ad un taglio del 72% dello stanziamento iniziale.

Selvazzano - presepe: 02/12/2017

 
I simboli sono importanti
 
Durante lo scorso Consiglio comunale del 30/11/2017, non abbiamo partecipato al voto della mozione consigliare presentata da Fi che, per portare l’attenzione alle persecuzioni subite in quest’anni dai cristiani, invitava l’Amministrazione comunale a realizzare un presepe in uno luogo istituzionale coinvolgendo i consiglieri nel fornire statuine e addobbi, e di inaugurarlo invitando la cittadinanza e le comunità straniere.
Ecco la nostra dichiarazione espressa in Consiglio da Fabio Biasio a nome di tutti tre i nostri consiglieri...

Selvazzano - azzardo: 26/11/2017

 
Tra noi e l’amministrazione ci possono essere tantissime cose che ci dividono,
ma di fronte al demone della ludopatia si è tutti uniti
 
Questo 25 novembre abbiamo votato a favore della delibera consiliare che autorizza la Giunta, a procedere in appello presso il  Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar in merito all’apertura di una sala gioco a ridosso del Ponte di Tencarola, nelle vicinanze del centro parrocchiale e degli impianti sportivi Ceron, previa una perizia sulla percentuale di superfice comunale messa a disposizione per le sale gioco in ottemperanza alle attuali norme del relativo Regolamento comunale. 

Selvazzano - azzardo: 15/11/2017

 
Le sentenze dei Tar sono sempre una fonte di sorprese!
Bocciato il regolamento comunale anti-slot 
comunicato stampa del 14/11/2017 a firma di A. Santamaria - segretario PD Selvazzano D.
 
Il Gioco d’azzardo anche se lecito, è un male, eppure, per assurdo, è possibile che in un comune si debba aprire una sala gioco oltre i 500 metri da un luogo sensibile, ed in un altro comune si possa aprirla entro i 500 metri; ma che siano 10 metri o un chilometro, il gioco d’azzardo farà sempre le sue vittime! Al di là di questa esternazione, le sentenze vanno rispettate.
 
In merito, la sentenza tira in ballo l’ultimo regolamento approvato in Consiglio comunale: in definitiva non è servito a nulla modificare, se pur a vantaggio dei privati ricorrenti, il precedente regolamento.

Selvazzano - partecipazione: 01/10/2017

Le risposte in(aspettate) del Sindaco
comunicato stampa del 30/09/2017 a firma di F. Biasio - capogruppo consiliare 
 
Due semplici richieste rivolte al Sindaco in occasione del Consiglio comunale di venerdì 29 settembre.
Bastava dire un si o un no oppure aggiornare molto rapidamente tutto il Consiglio comunale su due situazioni che coinvolgono i cittadini di Selvazzano.
Invece niente.  Devo aspettare la risposta scritta. Mi chiedo se è così che si fa politica: quando si vuole dimostrare in ogni situazione chi "è il più forte".

Selvazzano - Consiglio comunale: 19/01/2017

 
Essere propositivi
resoconto attività del Pd in Consiglio comunale: 17/01/2017
 
Nella nostra regione, come in tutta Italia, il numero delle persone schiave del gioco d’azzardo è impressionante, tanto che la ludopatia è da considerarsi ormai una vera piaga sociale.
A riguardo, il Consiglio Comunale del 17 gennaio, ha approvato all’unanimità il Regolamento comunale in materia di giochi che, per capirci, regolamenta le attività che da oggi vorranno, entro i loro locali, installare giochi leciti d’azzardo o di abilità: dalla macchinetta “mangia soldi” al biliardo.