Home

Indice

 
 
 
 
 
 
 
 

Segnalazioni

 

Selvazzano - lettera: 19/06/2022

 
Lettera aperta
 
Cara/o simpatizzante,
nell’ultimo Consiglio comunale si è ufficializzato ciò che era evidente da tempo: la divisione all’interno della maggioranza che ha visto, parte dei suoi componenti, uscire da Selvazzano viva e dar vita ad un nuovo gruppo in sostegno alla Sindaca.
 
Naturalmente questo rende il quadro politico più chiaro, ma non cancella gli elementi di instabilità che hanno interessato l’Amministrazione fin dall’inizio del mandato, e tanto meno risolve, i grossi problemi del nostro Comune.
 
Ai marciapiedi sconnessi, all'erba alta dei parchi, all'abbandono dei rifiuti, si sovrappongono le ben più preoccupanti incognite del blocco del cantiere della piscina, del contenzioso milionario con Padova a riguardo del trasporto pubblico, della necessità di trovare i fondi per l'acquisto di Villa Cesarotti. La situazione è complicata perché, scelte avventate e rischiose, ricerca di visibilità e favore elettorale tramite progetti faraonici non commisurati alla situazione di Selvazzano, ci hanno condotti ad una situazione di stallo e attesa di esiti di procedure giudiziarie che potrebbero, nel caso fossimo soccombenti, dover pagare grandi cifre.
 
Non a caso usiamo come soggetto il noi: perché saremo noi cittadini, con i nostri tributi e le nostre imposte a dover sanare eventuali uscite economiche.
 
A questo punto dobbiamo renderci conto che il compito di noi tutti non si esaurisce con il voto e con il pagamento di quanto ci viene richiesto. Evidentemente è necessario che ognuno di noi si prenda a cuore il futuro di Selvazzano, condividendo idee, progetti, desideri e che si attivi, portando, a vantaggio della comunità tutta, l’esperienza dei normali cittadini che ogni giorno vivono, lavorano, studiano nel nostro Comune.
 
Una visione quindi dal basso, o per meglio dire, dalla quotidiana esperienza del vivere e dell’affrontare piccoli e grandi problemi. La saggezza della vita di ogni giorno e un impegno un po’ più grande del post in facebook sul cestino ricolmo di rifiuti o sull’erba alta del parco.
 
In attesa di incontrarti, cordiali saluti.

 

Il Circolo PD di Selvazzano Dentro
 
 
 

Selvazzano - partecipazione: 30/06/2022

 
Beni Comuni: commissioni latitanti
comunicato stampa del 28/06/2022 a firma di O. Sabbion - consigliere comunale PD - Selvazzano D.
 
Dopo 9 mesi dispiace costatare che la stesura del Regolamento per la cura dei Beni Comuni, richiesto dal Partito Democratico, è fermo al palo per colpa dei Presidenti della prima e seconda Commissione che, nonostante le loro promesse, dopo la prima riunione avvenuta lo scorso ottobre non ne hanno più convocate sul tema; una situazione che ci ha costretto a sollecitare formalmente i Presidenti al rispetto dei loro impegni istituzionali.
 
Il Regolamento per la cura dei Beni Comuni, adottato già in oltre 250 comuni italiani, è uno strumento che favorisce la collaborazione tra amministrazione e cittadini che si vedono portatori di risorse e non più solamente come soggetti destinatari della sua attività.

Selvazzano - Consiglio comunale 27 06 2022: 29/06/2022

 
In Consiglio va in scena la commedia “il trionfo della vigliaccheria”
 
È una vera e propria commedia quella a cui abbiamo assistito ieri sera in Consiglio Comunale [n.d.r. 27/06/2022] e che si è svolta al momento del voto della mozione presentata dal consigliere Vozza che proponeva all’amministrazione di attuare alcune azioni simboliche contro le discriminazioni di genere e dell’orientamento sessuale; ci riferiamo all’uscita dall’aula di due su tre dei consiglieri della Lega e di tutti i consiglieri di “Selvazzano viva”, la civica che fa riferimento a Soranzo e a vario modo legata a Fratelli d’Italia, un atto che, di fatto, ha sospeso il consiglio per la mancanza del numero legale e affossato la mozione. 

Selvazzano - Consiglio comunale 30 05 2022: 07/06/2022

 
  
Consiglio comunale del 30/05/2022 
 
interventi del Partito Democratico
 
 
Intervento sulle alienazioni (Santamaria Antonio)
Venderemo non dei parchi ma senz’altro del verde pubblico e il tennis di Montecchia per finanziare l’acquisto di villa Cesarotti, un amico mi ha ricordato che siamo sempre stati contrari all’alienazione del verde pubblico ma come anticipato in commissione lo possiamo accettare come extrema ratio per finanziare l’acquisto della villa.
Non si può avere il marito ubriaco e la botte piena! La questione è se vogliamo o no la villa.
Sulla villa il Consiglio si è espresso positivamente ben due volte, la prima nemmeno sapendo i costi dell’operazione, la seconda definendone i costi; delibere che sono ancora valide.

Selvazzano - sport: 01/04/2022

 
  
Impianti sportivi: fumata nera per la gestione
comunicato del 31/03/2022 a firma di A. Santamaria - segretario PD Selvazzano D.
 
Scadeva ieri, mercoledì 30 marzo, la proroga di sei mesi della concessione per la gestione degli impianti sportivi comunali da parte di Janus SSD a r.l., il cui rappresentante, nonostante i vari contatti avvenuti con l’amministrazione comunale, non si è presentato nell’ultimo giorno utile, ci auguriamo per problemi personali, all'appuntamento in Comune per concordare i termini di prolungamento della gestione stessa. Risultato: da oggi gli impianti sportivi A. Ceron, del campo da calcio F. Mengato a Caselle e della palestra Kolbe sono senza gestore.
Una ulteriore grana che giunge sul tavolo della Sindaca e del consigliere Francon, delegato a seguire e risolvere la questione. Una situazione che ci preoccupa e per la quale presenteremo una interrogazione alla Sindaca.

Selvazzano - crisi: 14/03/2022

 
Rimpasto: cambiamento o accanimento terapeutico?
comunicato del 10/03/2022 a firma di A. Santamaria - segretario PD Selvazzano D.
 
È sotto gli occhi di tutti che Selvazzano sta vivendo un periodo politicamente ingarbugliato, per gli scontri interni alla maggioranza, per l’ambiguità di chi ieri appoggiava la sindaca e ora si defila, per l’indecisione di chi era all’opposizione e ora prova a tener in vita l’amministrazione, per le numerose grane a cui la sindaca deve porre rimedio.
<<C’è un unico motivo che può giustificare il recente rimpasto a cui il PD, per non tradire il mandato espresso dai suoi elettori, non ha partecipato: il tentativo di dare a Selvazzano tutto ciò che è necessario per poterla definire Città,>> dichiara Antonio Santamaria, segretario PD. <<Se così non fosse, se il rimpasto si dimostrasse soltanto un accanimento terapeutico per prolungare la vita di un’amministrazione ormai esanime, sarebbe meglio per Selvazzano un commissario e delle nuove elezioni>>. 

Selvazzano - crisi: 02/03/2022

 
Soranzo VS Rossi:
la sindaca rimette la palla in centro
comunicato stampa del 02/03/2022 a firma di A. Santamaria - segretario PD Selvazzano D.
 
Alla fine quello che era nell’aria è accaduto. La sindaca, messa alle corde dal suo ex mentore Soranzo è ricorsa a una nuova maggioranza di cui fanno parte la Lega e Selvazzano Civica. Ora siamo in attesa di vedere le contromosse della compagine vicina all’ex sindaco che, almeno in parte, al di fuori del Consiglio comunale si identifica in Fratelli d’Italia.
 
Il Partito Democratico fin dai primi contatti da parte dei fedeli della sindaca ha sempre espresso il proprio no ad entrare in giunta o a contropartite in cambio del voto favorevole al bilancio, una scelta dettata dal rispetto del volere dei cittadini che con il voto hanno dato una ampia fiducia alla coppia Soranzo-Rossi, spetta a loro dimostrare di essere in grado di governare e a noi, fino alle prossime elezioni, di svolgere il ruolo di opposizione. Continueremo a giudicare e votare i futuri atti amministrativi in base alla loro bontà e non per partito preso.

Selvazzano - Ucraina: 28/02/2022

Ucraina, stop alla guerra
comunicato stampa del 28/02/2022
a firma congiunta dei consiglieri del Partito Democratico Selvazzano D. e di Selvazzano Civica
 
Anche a Selvazzano, così come avvenuto in tanti altri comuni del padovano, è giunta in Comune la mozione consiliare di condanna all’aggressione militare dell’Ucraina. Nel protocollarla i consiglieri proponenti, Santamaria, Sabbion e Vozza, rispettivamente del Partito Democratico locale e di Selvazzano Civica, invitano tutti i consiglieri e membri della Giunta a sottoscriverla.

Selvazzano - crisi politica: 26/02/2022

 
  
Rossi VS Soranzo: la resa dei conti si avvicina 

 

comunicato stampa del 25/02/2022 a firma di A. Santamaria segretario PD Selvazzano D.
 
È ormai giunta alle ultime mosse la partita a scacchi intrapresa tra l’ex sindaco Soranzo e la sindaca Rossi, una partita sempre più senza esclusione di colpi, tutta interna alla loro comune civica “Selvazzano Viva - Soranzo Enoch”, dove in gioco vi è la sopravvivenza o la caduta dell’amministrazione.
Si sono persi nel vuoto i nostri inviti alla riconciliazione, né ha raffreddato gli animi e forse li ha ulteriormente scaldati, l’azione della sindaca di far entrare in giunta un assessore di Fratelli d’Italia, non a caso dello stesso partito di Soranzo.

Selvazzano - ambiente: 31/01/2022

 
Pini: una strage!
comunicato stampa del 31/01/2022 a firma di A. Santamaria - segretario Pd Selvazzano D.
 
Vedere tagliare un albero fa sempre piangere il cuore, ancora di più se si tratta di sradicare 30 pini Domestico che da cinquant’anni sono tutt’uno con l’immagine di Selvazzano capoluogo e di San Domenico.
Una “strage” decisa dall’amministrazione comunale con l’intenzione di garantire la sicurezza dei cittadini da eventuali cadute di rami, o peggio, di crolli a seguito dei fortunali; salvaguardare i manti stradali e le sottostanti tubature dall’azione delle radici ed evitare che gli aghi caduti, intasino i tombini, favorendo l’allagamento delle strade. Una scelta supportata da analisi che da quanto c’è scritto nella delibera, descrivono i pini come giunti a fine ciclo, con un elevato o estremo rischio di crollo.

In attesa di capire se ciò sia inevitabile, invitiamo l’amministrazione, soprattutto a fronte dei dubbi e alle osservazioni espresse dalle associazioni e comitati, a dimostrare ai cittadini, documenti alla mano, che non ci sono alternative all’abbattimento.


Detto ciò, la notizia dell’imminente taglio, ci sprona a fare alcune riflessioni riguardanti Selvazzano:
1. è sotto gli occhi di tutti che il patrimonio arboreo pubblico della nostra città è misero, numericamente e soprattutto qualitativamente. Nei nostri parchi, sono pochissimi gli alberi, escludendo quelli nati spontaneamente, che se pur impiantati da decenni si sono adeguatamente sviluppati;