Home

Indice

 
 
 
 
 
 
 
 

Segnalazioni

 
 
 

Selvazzano - viabilità: 28/08/2019

 
Si risveglia il Gra.
5 punti del PD di Selvazzano
comunicato stampa del 26/08/2019 a firma di A. Santamaria - capogruppo consiliare PD - Selvazzano D.
 
Leggiamo in questi giorni che, Provincia e Regione, stanno rispolverando il progetto infrastrutturale del Grande Raccordo Anulare, un’opera che prevede l’allargamento con due ulteriori corsie dell’attuale bretella Boston-Selvazzano e il suo proseguo a nord verso l’autostrada A4.
 
In merito al giudizio sul passaggio di questa nuova viabilità nel territorio di Selvazzano, vogliamo avere un approccio pragmatico, proprio per questo riteniamo utile sottolineare cinque punti:
 
1: è indubbio che il tema della viabilità automobilistica di Padova città e unitariamente dei comuni della sua Cintura vada affrontato nella sua complessità, risolvendo gli attuali punti critici, tra cui la saturazione di Corso Australia e la necessità di favorire il raggiungimento della vasta zona artigianale di Rubano e Selvazzano.
 
2: Prima, però, di consumare ulteriore suolo per la realizzazione del Gra, come già dichiarato nella scorsa campagna per le lezioni amministrative, riteniamo doveroso verificare se l’attuale progetto, nato tanti anni fa, sia ancora valido e che tale operazione venga effettuata da un ente e da professionisti estranei al progetto, in modo da evitare che, eventuali interessi di parte, pregiudichino l’obiettività dello studio.
 
3: Per Selvazzano il costo ambientale sarà comunque elevato. L’opera porterà il traffico “autostradale” a pochi metri da San Domenico, passerà a ridosso della Montecchia, attraverserà il Bacchiglione in un punto paesaggisticamente significativo, taglierà la continuità delle aziende agricole a nord ovest. Per questo riteniamo necessario che il progetto venga rivisto tenendo conto delle nuove, seppur tardive, attenzioni all’ambiente naturale che ci circonda, ricordando che il Veneto è, dopo la Lombardia, la regione con il consumo di suolo più alto.
 
4: Servono tempi certi per la realizzazione dell’opera, in modo che i vincoli urbanistici, durando oltre i termini di legge, non diventino un danno per i proprietari dei terreni con una inevitabile richiesta di risarcimento al Comune, una situazione che sta già affacciandosi agli uffici comunali.
 
5: Il Comune di Selvazzano per la realizzazione dell’attuale bretella Boston ha speso una cifra importante del bilancio comunale, nel momento che tale bretella venisse usata per il Gra, servendo un territorio più vasto e coinvolgendo gli interessi dell’Autostrada, è opportuno che il Comune venga in qualche modo risarcito.
 
A tutto ciò aggiunta una profezia non tanto peregrina: il passaggio del Gra probabilmente risveglierà dal letargo la trasformazione dell’ex seminario, rendendo di nuovo economicamente appetibili quei terreni; ma questa sarà un’altra partita.
 
26 agosto 2019
 
Antonio Santamaria
capogruppo consiliare - Selvazzano D.