Home

Indice

 
 
 
 
 
 
 
 

Segnalazioni

 

Selvazzano - lettera: 27/10/2021

 
Cara/o simpatizzante
è ormai da parecchio tempo che il nostro unico contatto avviene tramite le e-mail che periodicamente ti inviamo nell’intento di renderti informato delle nostre iniziative riguardanti Selvazzano.
Un rapporto epistolare, purtroppo unilaterale, che manca di quello scambio faccia a faccia che consentirebbe a te di esprimerci i tuoi suggerimenti o critiche, e a noi tutti d’indirizzare l’attività politica e magari riuscire a far crescere il consenso verso il Partito Democratico Veneto.
Per stimolare il nascere di questo nuovo e più diretto rapporto ti invitiamo a venirci a trovare ai gazebo che terremo nel mese di novembre o a passare i sabati mattina dalle 10 alle 12 al Circolo di Tencarola.
 
Presso i gazebo e in sede potrai anche iscriverti al Partito, la quota annuale per il 2021 è di 25 euro;
Iscrivendoti entro il 16 novembre potrai partecipare al Congresso e votare per eleggere, tra novembre e dicembre, il segretario regionale e successivamente il segretario provinciale.
 
 

Selvazzano - iniziativa: 02/12/2021

 
Passi carrabili, questi sconosciuti:
raccolta firme per richiederli
comunicato stampa del 1/12/2021 a firma di A. Santamaria - segretario PD Selvazzano D.
 
Se a Selvazzano qualcuno ti parcheggia l'auto davanti al cancello di casa non c’è proprio nulla da fare: la Polizia locale non può far nulla, né rimuovere il veicolo incriminato, né multare l'irrispettoso parcheggiatore; questo perché il Comune non rilascia le autorizzazioni per i segnali di passo carrabile, e a nulla servirebbe apporne uno sul cancello, non essendo autorizzato non avrebbe nessun valore.
 
Per questo, il Partito Democratico di Selvazzano, nei prossimi giorni, sarà nelle piazze del comune per promuove una raccolta firme che solleciti l’amministrazione comunale a rimediare a questa mancanza che, oltre al disagio, può trasformarsi in danno o paradossalmente in una vera e propria beffa per i residenti.

Selvazzano - pari opportunità: 24/11/2021

 
25 novembre:
non solo scarpe e panchine rosse, serve di più
comunicato stampa del 22/11/2021 a firma di O. Sabbion - consigliere PD Selvazzano D.
 
Non bastano certo le panchine rosse o un paio di scarpe lasciate in luoghi pubblici a combattere il dramma delle violenze contro le donne, serve un impegno maggiore.
 
Dopo oltre due anni dall’inizio del mandato della sindaca Rossi, solo qualche giorno fa è stata convocata, finalmente, la Commissione per le Pari Opportunità, che è strumento importante per elaborare proposte e proporre iniziative, ma vista l’unica riunione svoltasi, per il momento non è andata oltre alla presentazione dei suoi membri e all’elenco delle iniziative dell’amministrazione di cui nessuna rivolta ad affrontare seriamente il dramma delle violenze nei confronti delle donne.

Selvazzano - Oasi del Bacchiglione: 23/11/2021

 
Fatto un ulteriore passo in avanti per
“no caccia tra i Sabbionari e il Mojasso”
 
Sette mesi fa nonostante il “no” dell’amministrazione di introdurre il divieto di caccia tra la golena Sabbionari e lo stagno del Mojasso, richiesto da ben 600 firme raccolte dal Partito Democratico di Selvazzano e da Selvazzano Civica, non ci siamo tirati indietro e abbiamo proseguito nel raggiungere il nostro obbiettivo.
 
Ora, grazie proprio a quelle firme e ad una mozione presentata dal PD di Selvazzano, approvata all’unanimità dal Consiglio comunale, è stata inviata alla Regione una osservazione al nuovo Piano Venatorio-Faunistico sottoscritta da tutti i capigruppo consiliari e dalla sindaca, che richiede di estendere la prevista zona di ripopolamento e cattura a ovest del ponte di Selvazzano, anche alle golene tra Selvazzano e Tencarola.

Selvazzano - golena Sabbionari: 19/11/2021

 
Comune e Distretto sbagliano le indicazioni stradali per raggiungere Golena Sabbionari
comunicato stampa del 18/11/2021 a firma di A. santamaria - segretario PD Selvazzano D.
 
La brutta figura questa volta il Comune l'ha fatta sbagliando le indicazioni stradali per la Golena Sabbionari e così, anche una iniziativa di per sé interessante, è stata rovinata dalla superficialità ormai imperante nell’amministrazione di Selvazzano: l’ennesima medaglia di latta da appuntarsi al petto insieme a tutte le restanti grane.
 
Se a qualche turista venisse in mente di seguire le indicazioni riportate sui recenti cartelli stradali, finanziati e pensati dal Distretto Commerciale, non raggiungerebbe la golena a Tencarola ma bensì il Municipio in centro a Selvazzano capoluogo;e pensare che c’è pure un manager retribuito a presiedere le iniziative del Distretto.

Selvazzano - crisi maggioranza: 17/11/2021

 
Appello a Soranzo e Rossi
comunicato stampa del 13/11/2021 a firma di A. Santamaria - sgretario PD Selvazzano D.
 
È ormai palese agli occhi dei più che qualcosa si è rotto nei rapporti politici all’interno della maggioranza che governa Selvazzano. L’ Idillio tra l’ex sindaco, ora presidente del consiglio comunale e la sindaca, si è trasformato, se non in un aperto conflitto, senz’altro in una vera e propria guerra fredda, che ci auguriamo non provochi ulteriori problemi al nostro Comune.
 
Un clima pesante che si ripercuote sull’ impossibilità decisionale della maggioranza e sull’operatività della macchina amministrativa, il tutto mentre i nodi accumulatisi durante gli anni delle amministrazioni Soranzo, vengono al pettine: il blocco dell’impianto natatorio; il contrasto sull’acquisto di villa Cesarotti; il contenzioso con Padova sul trasporto pubblico fornito da BusItalia; il rinvio delle scelte sul servizio dell’asporto dei rifiuti urbani; il futuro dell’ex seminario.

Selvazzano - piscina: 05/11/2021

 
Piscina: la sindaca faccia il punto!
comunicato stampa del 03/11/2021 a firma di A. Santamaria segretario PD Selvazzano D.
In coda al comunicato le risposte alle maggiori preoccupazioni sull'impianto natatorio ottenute durante l'incontro richiesto.
 
“Cosa succederà alla piscina?” è quanto sempre più spesso ci sentiamo chiedere dai cittadini preoccupati per la sospensione del cantiere dell’impianto natatorio. E chi non si preoccuperebbe: per le calende greche che potrebbero passare prima di vedere conclusa la più importante opera pubblica di Selvazzano; per le fideiussioni in parte inesigibili; per gli operai non pagati dalla ditta appaltatrice; per l’attuale sicurezza del cantiere; per l’aumento dei costi che si sommeranno agli otto milioni attualmente impegnati, una cifra che di fatto già oggi blocca ogni altra concreta progettualità per la nostra Città.

Selvazzano - trasporto pubblico: 30/10/2021

 
Trasporto pubblico:
il Tar da ragione a Padova-BusItalia
 
L'impianto natatorio impantanato, il dietrofront dell'amministrazione sull'acquisto di Villa Cesarotti, la indecisione su Etra e ora la sentenza del Tar su BusItalia.
Qual'è il proverbio più adatto alla situazione: "Le disgrazie non arrivano mai da sole" o "al peggio non c'è mai fine"?
In ogni caso, prima di allarmarci, il 27 ottobre abbiamo formalmente invitato la Sindaca ad informare la Conferenza dei capogruppo per approfondire le eventuali ricadute della sentenza sulle casse comunali.

Selvazzano - Oasi del Bacchiglione: 16/09/2021

 
Divieto di caccia sul Bacchiglione: il PD ci riprova
comunicato stampa del 16/09/2021 a firma di A. Santamaria - segretario PD Selvazzano D.
In coda al comunicato gli aggiornamenti in merito alla proposta.
 
A cinque mesi dal diniego della sindaca Rossi di emanare un’ordinanza per vietare la caccia nel tratto golenale del Bacchiglione, così come richiesto dalla petizione “No caccia tra i Sabbionari e il Mojasso”, sottoscritta da più di seicento cittadini, il Partito Democratico di Selvazzano, presenta al Consiglio comunale una nuova iniziativa per tutelare l’area golenale del Bacchiglione che, per presenze faunistiche e per le attività ludico-sportive dei numerosi cittadini che la frequentano quotidianamente, ha tutte le carte in regola per essere considerata “l’Oasi del Bacchiglione”.

Selvazzano - Villa Cesarotti: 14/08/2021

 
La telenovela “Il mistero di Villa Cesarotti”
 
Ora è la stessa Anci a proporre di acquistare la quota di proprietà del Comune. Se ciò avvenisse, rimarrebbe di proprietà pubblica la Barchessa e il parco ad esclusione dell’area a ridosso della villa.
 
Una proposta che segue il dietrofront di qualche mese fa dell’amministrazione comunale in merito all’acquisto della Villa, il tutto dopo una trattativa iniziata ben prima dell’attuale sindaca e che ha visto ben due delibere in Consiglio che autorizzavano l’acquisto e se non bastasse, l’affidamento da parte della giunta a studi professionali del progetto architettonico, della verifica sismica e dell’indagine conoscitiva per il recupero.