Home

Indice

 
 
 
 
 
 
 
 

Segnalazioni

 
 
 

Selvazzano - Iniziativa: 28/11/2019

 
Richiesta la cittadinanza onoraria a Liliana Segre
comunicato stampa del 28/11/2019 a firma del Partito Democratico di Selvazzano e di Selvazzano Civica
 
Nessuno può rimanere indifferente di fronte al moltiplicarsi di episodi di intolleranza, accompagnati dal riemergere di movimenti neo nazifascisti, che ormai da tempo segnano la nostra società e che preoccupano chiunque abbia a cuore i principi di uguaglianza e libertà scritti a chiare lettere nella nostra Costituzione.
 
Ecco perché noi consiglieri del Partito Democratico e di Selvazzano Civica – ambiente e progresso, abbiamo voluto proporre al Consiglio comunale di Selvazzano, così come avvenuto in tante altre città italiane, di conferire la cittadinanza onoraria alla nostra connazionale, ora senatrice a vita, Liliana Segre, che si è distinta per l’impegno di una vita dedicata alla difesa dei diritti civili e umani e control’antisemitismo, raccontando la sua esperienza della Shoah.
 
Abbiamo anche invitato l'Amministrazione ad avviare, in collaborazione con le scuole e le numerose associazioni della città, dei progetti specifici, mirati a creare nuove azioni di sensibilizzazione culturale e civica contro il razzismo e la xenofobia e contro le discriminazioni di religione, anche con lo scopo di promuovere e condividere le regole di cittadinanza.
 
“Viviamo in un mondo in cui odiare è diventato quasi di moda, ma è l'indifferenza dei più, che mi allarma,” afferma Santamaria, “la stessa indifferenza che nelle generazioni dei nostri padri o nonni ha consentito al male di propagarsi e manifestarsi fino alla tragedia finale dell’olocausto”.
Conclude Vozza, “nel concedere la cittadinanza onoraria alla senatrice Segre vogliamo dare a noi stessi, ma soprattutto alle future generazioni di Selvazzano un'opportunità: poterci dire concittadini sì di una sopravvissuta al tracollo della civiltà occidentale nelle sue ore più buie, ma anche di una testimone vivente dell'umanità ritrovata”.
 
Confidiamo che anche i consiglieri degli altri gruppi consiliari si associno all'iniziativa firmando anche loro la mozione; sarebbe significativo, come già successo in altre occasioni, dare un segno d'unità del Consiglio nel ribadire principi che dovrebbero essere patrimonio di tutti e soprattutto di coloro che dovrebbero esercitare le proprie funzioni
nel rispetto delle leggi dello stato.

 

Partito Democratico- Antonio Santamaria, Ornella Sabbion
Selvazzano Civica ambiente e progresso- Vincenzo Vozza